E adesso tutti i ricchi vogliono pagare più tasse

Il primo è stato warren buffett, negli stati uniti. Poi in Italia Luca cordero di montezemolo ha lanciato una proposta: una tassa dello 0, 5% per i super ricchi d'Italia, ossia chi ha un patrimonio superiore ai 10 milioni di euro. Adesso anche dalla francia i presidenti di danone, l'oreal e orange, tra gli altri, hanno chiesto al governo di pagare più tasse. Cosa succede ai paperoni mondiali?

Montezemolo ha proposto per l'Italia che gli 8.000 super ricchi, tra cui lui stesso, paghino un contributo extra contro la crisi. Il gettito, secondo le sue stime, sarebbe di 1 mliardo di euro l'anno e si potrebbe evitare così di introdurre il contributo di solidarietà ai redditti superiori a 90mila euro

Ma è dalla francia che arriva la proposta più clamorosa. Gli amministratori delegati delle più grandi imprese del paese, tra cui accor, l'oreal, total, danone, renautl, air france, peugeot-citroen, chiedono nuove tasse per i redditi più alti. La loro sottoscrizione, firmata e resa pubblica, si rivolge direttamente al governo

Nel documento si legge che in questo momento di difficoltà è necessario uno sforzo comune, a partire da chi guadagna di più. Gli impresari si dicono riconoscenti per aver potuto lavorare all'interno del sistema francese ed europeo, che gli ha garantito stabilità e opportunità e per questo si sentono in dovere di ricambiare

Zostaw Swój Komentarz

Please enter your comment!
Please enter your name here